Simone Sette

Simone Sette nasce a Subiaco (RM) il 25/05/1981. Consegue il diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo G. Braschi di Subiaco nel luglio del 2000. La scelta di iscriversi alla facoltà di architettura è in realtà un pò casuale, nel senso che fin da adolescente è stato all'interno di cantieri e studi tecnici, alcuni suoi zii erano nel settore, e così dentro di lui sapeva che quella sarebbe stata la sua vita, che non identificava ancora con la figura dell'"Architetto" e così ricorda che l'ultimo giorno utile per iscriversi alla facoltà gli ha telefonato Emanuele, dicendogli che era l'ultimo giorno, e così sul filo del rasoio la loro avventura nella "mitica" facoltà di Architettura di "Valle Giulia" ebbe inizio.

Conseguirà la Laurea nel giugno 2010, con una tesi in progettazione architettonica, riguardante "la Riqualificazione delle Aree e degli Edifici dell'ex Cartiera di Subiaco (RM)". Durante il percorso universitario si innamora del modo di fare architettura di vari Docenti e non ha paura di osare, provare, sperimentare tutte le forme e gli strumenti che l'Architettura gli mette a disposizione.

Terminati gli studi universitari prosegue la sua esperienza nel mondo della Professione collaborando con Architetti ed Ingegneri professionisti, con compiti che svariano dalle semplici pratiche amministrative, alla consulenza tecnica, dal sopralluogo e rilievo, all'ideazione di proposte per la realizzazione e ristrutturazione di edifici residenziali, mono e plurifamiliari, edifici pubblici quali scuole, poli museali, parchi urbani; fino alla progettazione esecutiva ed alla supervisione di cantieri.

Superata questa fare, però si rende conto che non si può essere "padroni" di uno spazio, di un progetto, di una forma, senza conoscere le tecniche costruttive ed i materiali che gli danno vita è così decide che è arrivato il momento di fare un pò di esperienza in cantiere, quello vero, quello in cui le linee diventano realtà, quello in cui purtroppo non si può premere un tasto ed annullare in comando precedente, quello in cui gli errori non possono essere cancellati.

Nel settembre 2014 si abilita all'esercizio della professione di Architetto presso la Seconda Università degli "Studi di Napoli", passo importante nella vita di un'architetto, che segna il vero inizio della sua vita professionale.

In questi anni di crescita personale, non si allontana mai dagli amici conosciuti all'interno dell'ambito universitario, in particolar modo da Emanuele e Francesco, con i quali partecipa a numerosi concorsi di idee con progetti all'interno dei quali, ciascuno di loro, riversa tutta l'esperienza acquisita nel proprio campo di specializzazione. Non mancano inoltre, di intraprendere viaggi alla ricerca dei capolavori delle Architetture Italiana ed Europea, attraverso i quali mantengono viva quella voglia di fare architettura e stupire il mondo nata fra i banchi di scuola.

È forse proprio grazie ad uno di questi viaggi che decidono di mettersi in gioco ed ufficializzare questa unione nata ormai quasi 20 anni prima. Nasce così, alla fine del 2014, lo Studio ReSet.